Investimenti sostenibili
I nostri approcci all'investimento puntano a generare rendimenti competitivi e risultati sostenibili per i clienti.
SCOPRI DI PIÙ
La nostra missione in Italia
Abbiamo l’ambizione di eccedere le aspettative dei nostri clienti sia in ambito gestionale che nelle attività di supporto.
Scopri chi siamo
Previous
Next

Perché scegliere wellington management

Wellington Management è una delle principali società di gestione degli investimenti a capitale privato al mondo. I nostri fondi offrono a clienti istituzionali, intermediari finanziari e gestori patrimoniali l’accesso alle più innovative soluzioni di investimento. I nostri professionisti collaborano alla ricerca di nuove idee di investimento e al conseguimento di risultati brillanti nel lungo periodo.

Tutti i dati si riferiscono alle società del Gruppo Wellington Management al 31 dicembre 2021.

La nostra gamma di fondi

Wellington Management offre una gamma di fondi di investimento a livello internazionale, diversificata per asset class e stili d’investimento, studiata per aiutare a conseguire molteplici obiettivi di investimento. Grazie ad una varietà di tipologie di fondi tra cui scegliere, gli investitori possono accedere alle nostre competenze e scegliere l’investimento più adatto e conforme alle proprie esigenze.

FONDI IN FOCUS

Wellington Management: una storia lunga oltre
90 anni

Anche se il nostro primo fondo UCITS è stato lanciato da più di 20 anni, la storia della nostra azienda risale ad oltre 90 anni fa. Fin dal 1928, Wellington è il punto di riferimento per un’ampia gamma di istituzioni in tutto il mondo, tra cui fondi pensione, fondi sovrani (SWF), fondi di dotazione e fondazioni, family office, sponsor di fondi e compagnie assicurative.

1928

Le origini di Wellington risalgono alla costituzione del primo fondo comune bilanciato negli Stati Uniti ad opera di Walter Morgan, un commercialista di Philadelphia.

1958

Fin dalla sua introduzione, il “Morning Meeting” ha sempre avuto gli stessi obiettivi: confrontare le reciproche idee di investimento, suscitare dialoghi ad ampio raggio e imparare ogni giorno qualcosa dagli altri.

Anni ‘60

Quattro professionisti degli investimenti assumono ruoli dirigenziali nell’azienda: W. Nicholas Thorndike, Robert Doran, Stephen Paine e George Lewis. Grazie al loro lavoro, il business è stato riorientato e l’azienda ha potuto assumere una dimensione globale, con investimenti e clienti anche al di fuori degli Stati Uniti.

1979

Dopo essere stata quotata in borsa per un breve periodo, Wellington viene riacquistata dai ventinove partner originari, che se ne sono assunti il rischio nella convinzione che non essere quotati sia la soluzione migliore per i clienti e l’attività stessa.

1983

Viene aperto l’ufficio londinese e Wellington inizia a espandersi a un ritmo sostenuto in tutto il mondo.

1994

Wellington lancia il primo fondo UCITS in Lussemburgo. Lo stesso anno, Wellington lancia anche il primo fondo azionario long/short, gettando le basi per quella che sarebbe diventata l’attuale robusta piattaforma degli investimenti alternativi.

1996 - 1997

Per assistere più da vicino gli investitori dei fondi e gli altri clienti della regione Asia Pacifico, Wellington apre nuovi uffici a Singapore, Tokyo e Sydney.

2003 – 2014

Wellington continua la costante espansione della propria presenza globale, sia in termini di relazioni con i clienti sia di piattaforma di investimento. In questi anni vengono aperti uffici a Hong Kong, Francoforte, Lussemburgo e Zurigo.

Wellington Management oggi

Wellington Management opera in Italia sin dai primi anni 2000 supportando le scelte d’investimento di clienti italiani quali fondi pensione, casse di previdenza, società assicurative, gestioni patrimoniali e anche reti distributive attraverso la nostra ampia offerta di fondi UCITS e i mandati in delega.
Con l’apertura dell’ufficio a Milano nel 2021 vogliamo ulteriormente ampliare la nostra clientela locale ed espandere la nostra presenza nel tempo.

IN PRIMO PIANO

Investimento obbligazionario a impatto: crescita, evoluzione, opportunità  
Il nostro team degli investimenti obbligazionari condivide le prospettive sulla crescente necessità di soluzioni a impatto, sull'espansione delle opportunità e sull'impegno del team nei confronti degli emittenti.
Gli approfondimenti archiviati rimangono disponibili sul sito web. Si invita a considerare la data di pubblicazione durante la lettura di questi precedenti approfondimenti.
publish
Maggio 2022
Investimento obbligazionario a impatto: crescita, evoluzione, opportunità  
,
publish
<em>Prospettive multi- asset: per</em> i mercati, è complicato
Con i mercati alle prese con la guerra in Ucraina, le preoccupazioni per l'inflazione e una serie di altre questioni, Nanette Abuhoff Jacobson e Daniel Cook condividono le loro considerazioni sulle implicazioni di investimento per le azioni, le obbligazioni e le materie prime.
Gli approfondimenti archiviati rimangono disponibili sul sito web. Si invita a considerare la data di pubblicazione durante la lettura di questi precedenti approfondimenti.
publish
Maggio 2022
Prospettive multi- asset: per i mercati, è complicato
,
publish
Integrare i cambiamenti climatici nelle ipotesi del mercato dei capitali: il nostro approccio, le nostre conclusioni
I membri del nostro team di strategia d'investimento spiegano come stanno incorporando gli input legati al clima, compresi i rischi fisici e di transizione, nelle loro ipotesi di mercato dei capitali e delineano l'impatto di questi cambiamenti a livello di asset class.
Gli approfondimenti archiviati rimangono disponibili sul sito web. Si invita a considerare la data di pubblicazione durante la lettura di questi precedenti approfondimenti.
publish
Maggio 2022
Integrare i cambiamenti climatici nelle ipotesi del mercato dei capitali: il nostro approccio, le nostre conclusioni
,
publish
La Cina <em>non</em> è la Russia: ragioni per rimanere investiti
Greg Mattiko, gestore azionario, invita gli investitori a guardare ai fatti piuttosto che alle congetture nel considerare un'esposizione ridotta alla Cina e a riconoscere che il rischio reale potrebbe risiedere piuttosto in una sottoesposizione alla seconda più grande economia al mondo.
Gli approfondimenti archiviati rimangono disponibili sul sito web. Si invita a considerare la data di pubblicazione durante la lettura di questi precedenti approfondimenti.
publish
Aprile 2022
La Cina non è la Russia: ragioni per rimanere investiti
,
publish
La Fed è in grado di predisporre un “atterraggio morbido”?
Il gestore obbligazionario Jeremy Forster condivide le sue riflessioni sull'ultima riunione del FOMC. Dal suo punto di vista, vi sono molte (forse troppe) cose che devono andare “per il verso giusto” affinché la Fed possa mantenere quanto stabilito: alzare i tassi a ogni riunione di quest'anno.
Gli approfondimenti archiviati rimangono disponibili sul sito web. Si invita a considerare la data di pubblicazione durante la lettura di questi precedenti approfondimenti.
publish
Aprile 2022
La Fed è in grado di predisporre un "atterraggio morbido"?
,
publish
Stewardship ed engagement: momenti chiave del 2021 e obiettivi per il 2022
Daniel Veazey, Stewardship Practice Leader, esamina i progressi di rilievo compiuti nel corso dell’ultimo anno in ambito di ricerca ESG ed engagement e mette in luce gli obiettivi chiave e le aree di interesse per il 2022.
Gli approfondimenti archiviati rimangono disponibili sul sito web. Si invita a considerare la data di pubblicazione durante la lettura di questi precedenti approfondimenti.
publish
Aprile 2022
Stewardship ed engagement: momenti chiave del 2021 e obiettivi per il 2022
,
publish
Il cambiamento di regime economico metterà probabilmente a dura prova l’attuale struttura del mercato
Attingendo agli approfondimenti di numerosi colleghi in Wellington, Trevor Noren, Thematic Strategist, intravede nella possibile fine della correlazione negativa tra azioni e obbligazioni un esempio del modo in cui un “cambiamento di regime” potrebbe mettere a dura prova le ipotesi di investimento tra le diverse asset class.
Gli approfondimenti archiviati rimangono disponibili sul sito web. Si invita a considerare la data di pubblicazione durante la lettura di questi precedenti approfondimenti.
publish
Aprile 2022
Il cambiamento di regime economico metterà probabilmente a dura prova l'attuale struttura del mercato
,
publish
Come si comporteranno i settori azionari una volta iniziata la stretta monetaria della Fed?
Juhi Dhawan, Macro Strategist, analizza l'andamento storico dell’azionario statunitense nei mesi successivi all’inizio di un ciclo di rialzo dei tassi e al comportamento dei rendimenti obbligazionari.
Gli approfondimenti archiviati rimangono disponibili sul sito web. Si invita a considerare la data di pubblicazione durante la lettura di questi precedenti approfondimenti.
publish
Aprile 2022
Come si comporteranno i settori azionari una volta iniziata la stretta monetaria della Fed?
,
publish

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri e possono essere ingannevoli. I rendimenti dei fondi sono indicati al netto delle commissioni. Fonte: Wellington Management

© 2022 Morningstar, Inc. Tutti i diritti riservati. Le informazioni qui riportate: (1) sono di proprietà di Morningstar; (2) non possono essere copiate né distribuite e (3) non sono garantite in termini di accuratezza, completezza o tempestività. Né Morningstar né i relativi fornitori di contenuti possono essere ritenuti responsabili per qualsiasi danno o perdita derivante dall’utilizzo di queste informazioni. L’Overall Morningstar Rating di un fondo rappresenta una media ponderata dei rating calcolati su orizzonti di tre, cinque e dieci anni (ove applicabile) basati sul rendimento ponderato per il rischio. Le performance passate non costituiscono garanzia di risultati futuri.

L’investimento nei fondi descritti in questo sito web comporta un elevato grado di rischio e mette a rischio il capitale degli investitori. Il prezzo e il valore degli investimenti non sono garantiti e sono soggetti a oscillazioni in aumento o in diminuzione. È possibile che gli investitori non recuperino l’importo originariamente investito e che perdano l’intero investimento. L’investimento nei fondi descritti in questo sito web non è idoneo a tutti gli investitori. In caso di dubbi circa l’idoneità di un investimento in un fondo, gli investitori dovrebbero rivolgersi a un consulente finanziario indipendente. Le informazioni contenute in questo sito web non costituiscono una consulenza agli investimenti o una raccomandazione all’acquisto, alla vendita o all’esecuzione di operazioni di altro genere in titoli tra cui, a titolo esemplificativo, le quote dei fondi, e non devono in alcun caso essere interpretate come tali. Gli investitori dovrebbero investire in un fondo solo dopo aver accuratamente letto e compreso i documenti di offerta relativi al fondo in questione, quali il Prospetto e le informazioni chiave per gli investitori (KIID) che contengono ulteriori informazioni sui rischi e sulle caratteristiche del fondo, nonché le relazioni finanziarie più recenti e qualsiasi altro documento di offerta per il fondo disponibili su questo sito web. Salvo altrimenti specificato, i dati sono aggiornati alla fine del mese precedente.